Creare automatismi e batch in Photoshop

Guido Bedont

Guido Bedont

Guido Bedguy Bedont
After Effects, Maya & Photoshop specialist. Da più di 15 anni inserito nel mondo della pubblicità e della televisione è il “regista” di tutto il materiale video che trovi su Total-Photoshop. Co-fondatore del sito, non ama apparire, preferisce fare. Grande appassionato di grafica animata, 3D ed effetti speciali è l’autore di tutti gli spot e le sigle di Total-Photoshop oltre che dei videotutorial su After Effects, ovviamente.
Tutorial TV > PHOTOSHOPEpisodio 31

Creare automatismi e batch in Photoshop

Grazie alla possibilità di registrare delle azioni personalizzate in Photoshop è possibile automatizzare una serie di operazioni.
Ma forse questo lo sapevate già. Quello che vi mostriamo in questo video tutorial è come creare un automatismo vero e proprio per riprodurre l’effetto che avete creato su un’immagine (anche un semplice ridimensionamento) su molte immagini in modo da ottimizzare i tempi utilizzando il comando Batch. Vedremo quindi un’applicazione pratica di questo processo che ci permetterà di impaginare i cosiddetti provini a contatto in modo ultraveloce!

Grazie alla possibilità di registrare delle azioni personalizzate in Photoshop è possibile automatizzare una serie di operazioni.
Ma forse questo lo sapevate già. Quello che vi mostriamo in questo video tutorial è come creare un automatismo vero e proprio per riprodurre l’effetto che avete creato su un’immagine (anche un semplice ridimensionamento) su molte immagini in modo da ottimizzare i tempi utilizzando il comando Batch. Vedremo quindi un’applicazione pratica di questo processo che ci permetterà di impaginare i cosiddetti provini a contatto in modo ultraveloce!

Grazie alla possibilità di registrare delle azioni personalizzate in Photoshop è possibile automatizzare una serie di operazioni.
Ma forse questo lo sapevate già. Quello che vi mostriamo in questo video tutorial è come creare un automatismo vero e proprio per riprodurre l’effetto che avete creato su un’immagine (anche un semplice ridimensionamento) su molte immagini in modo da ottimizzare i tempi utilizzando il comando Batch. Vedremo quindi un’applicazione pratica di questo processo che ci permetterà di impaginare i cosiddetti provini a contatto in modo ultraveloce!


Commenti

  1. Pingback: Video tutorial: creare automatismi con Photoshop | Total Photoshop …

  2. Fabio

    Ciao Guido, a me non funziona e non capisco perchè. Ho Photoshop Cs3.
    Seguo ALLA LETTERA il tuo video, ma quando va a salvare, mi chiede la qualità del file jpg ogni volta…
    Ma il problema più grande è che non fa le modifichè, cioè, mi salva le foto senza modifiche, le solo alla prima e la salva correttamente, ma una volta che elabora le altre non effettua le modifiche.
    Insomma, nella cartella di destinazione, a fine processo, ho solo la prima foto modificata, quella che avevo scelto come campione.
    Ho usato invece la funziona CRIPT->ELABORATORE IMMAGINI e funziona correttamente.
    Quindi non so, questa funzione mi sarebbe stata molto utile… se hai una soluzione sono qui :)

  3. Fabio

    Niente Guido, ho risolto con un altro video.
    Gli errori erano questi, nel mio caso:
    1) Dovevo iniziare la registrazione SOLO DOPO che avevo aperto l’immagine campione.
    2) Dovevo includere nella registrazione anche la fase di salvataggio (anche se solo sul desktop, non importa).
    3) Dovevo spuntare la casella, nel pannello del batch, che diceva di non chiedere il salvataggio.
    A questo punto tutto ha funzionato alla perfezione, ciao Guido e grazie per il tutorial.

  4. Carlo

    Complimenti per il sito e per il video sulle azioni di Photoshop. Utilizzi un modo diverso dal mio per ottenere la stessa cosa.
    Io adopero le azioni per ridimensionare le foto, crearvi attorno un bordo e scrivere il nome del fotografo che mi trasmette i servizi fotografici.
    Puoi vedere il risultato in questo link:
    http://www.fotopodismo.it/Foto/Foto2010t1.htm

    1. Max

      “Con Photoshop vengono forniti diversi plug-in facoltativi, estensioni e predefiniti che non vengono installati con l’applicazione. Potete trovare molti di questi elementi nella cartella Extra, nel disco dell’applicazione. La cartella Extra contiene inoltre il file Leggimi plug-in facoltativi.pdf con informazioni sull’installazione di plug-in e predefiniti e sulla possibilità di scaricare ulteriori plug-in, di versione precedente.”

      In alternativa li puoi trovare online sul sito Adobe all’indirizzo http://www.adobe.com/support/downloads/detail.jsp?ftpID=4273 (versione PC)

      Oppure
      http://www.adobe.com/support/downloads/detail.jsp?ftpID=4252 (versione per Mac)

  5. Alex

    Ciao guido, sono riuscito ad automatizzare un salvataggio in un formato specifico, però ho incontrato un problema… volevo provare l’automatismo riguardo il provino a contatto, il problema è che nel mio photoshop cs4 (sia x86 ce x64) il “provino a contatto” ed altri automatismi non sono presenti, cosa posso fare?

  6. beppe

    Una domanda, ma se ho creato un automatismo che non mi serve + o che comunque voglio eliminare, come faccio????
    Grazie
    Ciao

  7. luigi galasso

    si ma oltre a ridimensionare vorrei cambiare anche l’estensione in batch, tipo da tif a 300dpi vorrei ricavare dei jpg a 72… come faccio?
    mi salva sempre dei tif
    grazie
    a presto

  8. Pingback: Trasformare immagine a colori in bianco e nero

  9. Luca

    Ottimo tutorial, utilissimo quando al lavoro si devono ridimensionare 2133 immagini e si ha mezzora di tempo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>