Animazioni personalizzate in InDesign

Cristina Calvia

Cristina Calvia

Una carriera scolastica decisamente artistica, un pò a mano libera... Anni di storia Dell'arte, disegni, progetti, schizzi e bozzetti da realizzare. La grafica sembrava così lontana allora,  ma oggi? Oggi è il mio nuovo modo per disegnare e creare. È un mondo in continua evoluzione. Seguirla, inseguirla (per mai raggiungerla) e condividerla anche attraverso i tutorial è il metodo che ho trovato per crescere professionalmente ... Anche un pò a mano libera.
Tutorial TV > INDESIGNEpisodio 68

Animazioni personalizzate in InDesign

InDesign e il suo pannello animazioni ci mettono a disposizione un nutrito elenco di preset per le nostre esperienze multimediali, ma se vogliamo creare apparizioni così kitsch come quelle che contraddistinguono i miei impaginati dobbiamo proprio farcele da soli! Allora scegliamo l’area di lavoro interattiva e sguinzagliamo la nostra fantasia, possiamo creare tracciati che diventeranno veri e propri percorsi per i nostri oggetti, grazie alla finestra di anteprima possiamo interagire con il nostro impaginato per poter apportare tutte le modifiche del caso prima di salvare.

This text will be replaced

InDesign e il suo pannello animazioni ci mettono a disposizione un nutrito elenco di preset per le nostre esperienze multimediali, ma se vogliamo creare apparizioni così kitsch come quelle che contraddistinguono i miei impaginati dobbiamo proprio farcele da soli! Allora scegliamo l’area di lavoro interattiva e sguinzagliamo la nostra fantasia, possiamo creare tracciati che diventeranno veri e propri percorsi per i nostri oggetti, grazie alla finestra di anteprima possiamo interagire con il nostro impaginato per poter apportare tutte le modifiche del caso prima di salvare.

InDesign e il suo pannello animazioni ci mettono a disposizione un nutrito elenco di preset per le nostre esperienze multimediali, ma se vogliamo creare apparizioni così kitsch come quelle che contraddistinguono i miei impaginati dobbiamo proprio farcele da soli! Allora scegliamo l’area di lavoro interattiva e sguinzagliamo la nostra fantasia, possiamo creare tracciati che diventeranno veri e propri percorsi per i nostri oggetti, grazie alla finestra di anteprima possiamo interagire con il nostro impaginato per poter apportare tutte le modifiche del caso prima di salvare.


Commenti

    1. La Cri Autore articolo

      Ciao Luigi, la risposta è si certo! Infatti un oggetto in movimento può essere contemporaneamente un pulsante con tutti i suoi attributi. Se ti riferisci ad azioni di movimento diverse allora devi creare nuovamente l’oggetto con il suo nuovo percorso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code class="" title="" data-url=""> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong> <pre class="" title="" data-url=""> <span class="" title="" data-url="">