Scattare fuori dallo studio: ELB 400 e Ring Flash

PUNTATA #100

In questa puntata della #TutorialTV siamo in compagnia della bellissima Monica. Ci troviamo in un prestigioso palazzo di Milano, nel quartiere Isola. Abbiamo deciso di allestire un set improvvisato all’interno di un moderno appartamento. Questo tutorial è dedicato alla praticità, ovvero come riuscire a fare scatti professionali con un’attrezzatura leggera.

Vediamo insieme quindi alcune soluzioni per scattare fuori dallo studio che ci permetteranno di ottenere dei risultati davvero interessanti.

Utilizziamo ELB 400, famoso flash a batteria di Elinchrom che ha la caratteristica di essere un generatore con diverse torce. Una delle peculiarità di questo flash è quella di intercambiare il tipo di sorgente luminosa.

È possibile anche collegare contemporaneamente due torce.

Le torce di ELB 400

Abbiamo la possibilità di scegliere tra ben 3 differenti torce che si distinguono per la durata del lampo.

Torcia Action

Ha un lampo molto, molto veloce, della durata di 1/2800s a t 0.5. Un flash così rapido può servire a congelare il movimento, in modo abbastanza efficace, quando si scatta con tempi di otturazione sino a 1/200s.

Torcia Pro

Ha un lampo meno veloce, intermedio, adatto per la maggior parte degli impieghi. Pensata per un utilizzo intensivo, a piena potenza su un ELB 400. Questa torcia produce un lampo della durata di 1/1200s a t 0.5. Adatta per scatti still-life e ritratti o in tutte quelle situazioni in cui il soggetto non è in movimento.

Torcia HS

La lentezza del lampo di questa torcia è proprio la sua caratteristica fondamentale. Utilizzata con un ELB 400 a piena potenza, questa torcia produce un lampo della durata di 1/550s a t 0.5.

Ring Flash

È una torcia anulare ideale per le foto di fashion e beauty prive di ombre. È dotata, inoltre, di un diffusore bianco frontale rimovibile. Oggi utilizziamo proprio questa torcia, sfruttando una parete completamente bianca, con l’obiettivo di ottenere una luce omogenea.

modella bionda bella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *