Hai un codice sconto?

clicca qui per riscattarlo.

CARICAMENTO...
  1. Scattare... e non toccare!
  2. Filtri a densità neutra - parte 2
  3. Ombrelli deep: il telo diffusore
  4. Ritratto creativo con il flash a slitta
  5. Ombrelli deep non solo per i giorni di pioggia
1 / 5
Managing Director at APROMASTORE

Scattare... e non toccare!

898 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 29 dicembre 2016

È abitudine impugnare la fotocamera, puntarla in direzione del soggetto e scattare pigiando sull’apposito pulsante. O per lo meno questo è quello che facciamo nella maggior parte dei casi. Ci sono però situazioni in cui può essere utile, o addirittura necessario, scattare senza toccare la fotocamera. Vediamo insieme alcuni casi e possibili soluzioni a seconda delle necessità del momento.



Scattare con comando remoto

Il caso più ovvio è quello di uno scatto con tempo di posa lungo e macchina su cavalletto. Il click eseguito premendo direttamente sul pulsante della reflex farebbe registrare uno scatto poco nitido a causa del micromosso.

Questa in realtà non è l’unica condizione in cui si rende necessario uno scatto remoto, basti pensare ad una situazione di ripresa con la macchina fotografica posizionata in un punto poco accessibile, come ad esempio in cima ad un treppiede particolarmente alto.
Ci sono poi occasioni in cui, nonostante la macchina possa essere facilmente azionata, può essere utile fare ricorso a funzioni di scatto particolari ed automatizzate, come quelle consentite dall’utilizzo di un intervallometro.

Le diverse soluzioni

Se la necessità è quella di scattare senza toccare la macchina esistono molteplici soluzioni, anche molto economiche, per evitare il micromosso.

La prima, a costo zero, proposta da tutte le fotocamere è quella di utilizzare l’autoscatto. Così facendo la fotocamera lascerà trascorrere qualche secondo dalla pressione sul pulsante all’apertura dell’otturatore, dando così tempo alle vibrazioni di smorzarsi. Per decidere però il momento esatto in cui effettuare lo scatto, la soluzione ideale è quella di dotarsi di un apposito comando remoto: ne esistono sia a filo che a raggi infrarossi.

La portata operativa varia da circa 1 metro, per quelli a cavo, sino a 5 o 6 metri per quelli infrarossi. In entrambi i casi il costo è molto contenuto e l’unico accorgimento è quello di verificare la compatibilità del modello scelto con la propria macchina.

I comandi radio, invece, consentono di far scattare la fotocamera a distanze maggiori.

In questo caso ricorriamo a kit composti da un ricevitore, da posizionare in prossimità della fotocamera, e da un trasmettitore, da impugnare per inviare l’impulso di messa a fuoco e scatto. La portata di questi sistemi può raggiungere anche i 150 metri e non necessita di lavorare in linea ottica, come accade invece per i telecomandi infrarossi (IR), permettendo così l’azionamento anche di fotocamere nascoste o mimetizzate.

Telecomando a filo

Il telecomando a filo è la soluzione più semplice. Deve essere scelto in base al connettore della nostra macchina fotografica e consente di operare entro 1 o 2 metri.

telecomando phottix

Se la nostra macchina dispone di un ricevitore IR incorporato, possiamo ricorrere ai telecomandi a infrarossi. Non necessitano di filo, possono operare entro qualche metro e anche loro devono essere scelti in base alla marca e al modello di fotocamera. Esistono dei tipi universali compatibili con più macchine e, in alcuni casi, possono anche comandare l’escursione dello zoom.

telecomando radio phottix

Pur pensati principalmente per comandare i flash, telecomandi come Strato II Multi hanno in dotazione i cavetti per poter collegare il ricevitore alla fotocamera, consentendone un azionamento su distanze anche oltre i 100 metri.

 

Non perdete l’articolo sugli intervallometri e relative, molteplici possibilità di utilizzo, che pubblicheremo prossimamente!

Scattare... e non toccare!

FOCUS TAG

COMMENTI (0)

Lascia un commento


Pubblica commento

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Media s.r.l.
Via Staurenghi 37, 21100 Varese - Telefono e Fax: 0332.288642 - P.iva: 03269350124