Fotografo

Video corso di fotografia digitale: scegliere e usare il cavalletto

24501 VISUALIZZAZIONI
PUBBLICATO IL: 30 Novembre 2009

Spesso considerato dai neofiti un orpello ingombrate e poco pratico da portare con sè, in realtà il cavalletto (o treppiede, nella maggioranza dei casi) è il compagno, l’assistente che salva le nostre fotografie da difetti, a volte, inevitabili come il “micro mosso”.
In questa nuova video lezione sulla fotografia digitale Mauro ci spiega come si scelgono i cavalletti  e in quali occasioni utilizzare un certo tipo di modello piuttosto che un altro.

IN COLLABORAZIONE CON NIKON

COMMENTI (11)

aicma
13 Dicembre 2009 - 18:28
Bella Mauro sei simpaticissimo ed è un piacere stare ad ascoltarti! se hai la macchinetta del coffè mi auto invito nel tuo studio anche per scambiare 2 parole più avanzate, cosa ne dici? un saluto aicma
Domenico
20 Aprile 2010 - 16:46
Ciao Mauro. Sto seguendo tutte le tue lezioni e devo farti i miei complimenti. Affronti tutti gli argomenti in modo chiaro e preciso. Vista questa lezione sui cavalletti, volevo chiederti, quale tra i tanti in commercio per un utilizzo medio? Per medio intendo dire che non sono un fotografo professionista, sono alle prime esperienze. Grazie ciao
Mauro Martignoni
06 Maggio 2010 - 20:31
Ciao Domenico, Per il cavalletto la scelta è quasi obbligata: Manfrotto! Hanno una gamma veramente completa e sono di ottima qualità. Puoi sbizzarrirti nella scelta. Dipende molto da cosa ci devi fare. La regola base è che più è robusto e più è stabile e quindi migliore. Però un conto è se devi scattare in studio o nel giardino di casa tua, un conto è se invece ti piace fare trekking, foto naturalistica e portartelo in giro per ore in montagna il peso e l'ingombro diventano fondamentali. Io ne ho un sacco, da quello in carbonio superleggero a quello più massiccio di alluminio. Guarda il catalogo Manfrotto treppiedi: http://www.bogenimaging.it/webdav/site/biit/shared/literature/Cataloghi%20BII/Manfrotto%20Foto/IT_MANFROTTO_PHOTO_CATALOGUE_2009_TREPPIEDI.pdf E il catalogo delle teste fotografiche da montare sul cavalletto: http://www.bogenimaging.it/webdav/site/biit/shared/literature/Cataloghi%20BII/Manfrotto%20Foto/Pages%20from%20IT_MANFROTTO_PHOTO_CATALOGUE_TESTE_2009.pdf Se vuoi farti un idea dei prezzi, guarda qui: http://www.tuttofoto.com/Catalogo.abl?cmd=search&id_marcaCR=73&id_famiglia=37&id_sottoFamiglia=6&flg_stockOfferte= Non farti spaventare, ce ne sono di tutti i prezzi... Per la testa il consiglio è una snodata, più rapida da regolare. Se hai bisogno di altro aiuto fammi sapere Ciao, Mauro
Daniele
10 Maggio 2010 - 20:18
complimenti per la spiegazione!!!
Davide
30 Giugno 2010 - 23:32
Salve volevo chiederle un parere personale riguardo un cavalletto... ne avrei bisogno di uno non molto costoso,resistente, altezza da raggiungere circa 175cm, con la testa a rotella (come consiglia lei nel video :-D) e credo sia tutto :-D un saluto A presto Davide
augusto cestra
18 Maggio 2011 - 14:32
Ciao mauro, come sempre complimenti per le tue lezioni , volevo chiederti un consiglio per acquistare un cavalletto+testa da poter utilizzare anche per la macro fotografia ( considerando un buon rapporto qualità/prezzo ) . Saluti augusto
ienux
16 Giugno 2011 - 17:38
Ultimo arrivato...mal accontentato?? spero di no! :D prima di tutto grazie di questa utilissima "enciclopedia multimediale fotografica"! :D In secondo luogo ne approfitto di questo spazio per esprimere il mio disappunto per tutti coloro che mi "sghignazzano" dietro quando mi vedono fotografare con una compatta su un cavalletto!!! Non capisco dove sta il problema!!! ^^ Ciao!!! :D
Mauro Martignoni
04 Luglio 2011 - 18:49
Ciao, non preoccuparti se ti guardano stranamente... Sono abituato, quando ad esempio ti devi letteralmente sdraiare per fare uno scatto dal basso è normale che ti guardino stranamente e magari che ridano, ma chi se ne frega... l'importante è fare lo scatto che vuoi, in quel momento esiste solo il fotografo e il soggetto, tutto il resto sono solo distrazioni ed è meglio non tenerne conto. Quindi continua a scattare col cavalletto, sotto la pioggia, sdraiato o in cima a un albero e fregatene del commento degli altri... è solo invidia perchè sei creativo e sei uscito dagli schemi... non mi stupirei se poi ti copiassero... :-) ciao e buone foto :-) Mauro
Fotografare i fuochi d’artificio
11 Luglio 2011 - 13:30
[...] Non pensare nemmeno di uscire di casa senza il cavalletto! Se hai sempre pensato che è un aggeggio scomodo e pesante da portare in giro pensa ai Flinston che dovevano spingere la macchina di pietra con i piedi! Scherzi a parte, il cavalletto è fondamentale per riuscire a scattare le tue immagini di fuochi d’artificio. Senza non puoi assicurarti stabilità e tempi di posa adeguati. Se ancora non hai deciso che cavalletto comprare ti consigliamo di farti un giro dal tuo fotonegoziante di fiducia, nello studio dell’amico fotografo e di valutare quale soluzione adottare in base al tuo portafoglio. Indicativamente sappi che ci sono almeno due parametri da tenere conto per la scelta del cavalletto: stabilità (che spesso va a braccetto con il peso) e possibilità di usufruire di teste differenti sulle quali montare la tua fotocamera. Mauro Martignoni ha realizzato un bel tutorial sull’argomento. Vai a rivederlo qui. [...]
gelsomina
03 Novembre 2011 - 23:51
Ciao una domanda,il cavaletto va bene uno qualsiasi?oppure bisogna prenderlo rispetto al modello della fotocamera?
Mauro Martignoni
04 Novembre 2011 - 18:02
Ciao Gelsomina, ti rigiro la Risposta che avevo dato a Domenico su una domanda simile: er il cavalletto la scelta è quasi obbligata: Manfrotto! Hanno una gamma veramente completa e sono di ottima qualità. Puoi sbizzarrirti nella scelta. Dipende molto da cosa ci devi fare. La regola base è che più è robusto e più è stabile e quindi migliore. Però un conto è se devi scattare in studio o nel giardino di casa tua, un conto è se invece ti piace fare trekking, foto naturalistica e portartelo in giro per ore in montagna il peso e l’ingombro diventano fondamentali. Io ne ho un sacco, da quello in carbonio superleggero a quello più massiccio di alluminio. Guarda il catalogo Manfrotto treppiedi: http://www.bogenimaging.it/webdav/site/biit/shared/literature/Cataloghi%20BII/Manfrotto%20Foto/IT_MANFROTTO_PHOTO_CATALOGUE_2009_TREPPIEDI.pdf E il catalogo delle teste fotografiche da montare sul cavalletto: http://www.bogenimaging.it/webdav/site/biit/shared/literature/Cataloghi%20BII/Manfrotto%20Foto/Pages%20from%20IT_MANFROTTO_PHOTO_CATALOGUE_TESTE_2009.pdf Se vuoi farti un idea dei prezzi, guarda qui: http://www.tuttofoto.com/Catalogo.abl?cmd=search&id_marcaCR=73&id_famiglia=37&id_sottoFamiglia=6&flg_stockOfferte= Non farti spaventare, ce ne sono di tutti i prezzi… Per la testa il consiglio è una snodata, più rapida da regolare. Se hai bisogno di altro aiuto fammi sapere Ciao, Mauro

Lascia un commento


Pubblica commento


Video corso di fotografia digitale: scegliere e usare il cavalletto

FOCUS TAG

Total-Photoshop è di proprietà di Logic Comunication s.r.l.
Via Salvo D'acquisto 2, 21100 Varese - P.iva: 03798290122